Un SUV 4x4 al giusto prezzo

Test Seat Tarraco 2.0 TSI 4Drive XCellence

Esistono dei SUV a quattro ruote motrici dal costo ragionevole: è il caso della Seat, parte del gruppo Volkswagen, con la sua Tarraco. Abbiamo provato un modello con motore a benzina TSI da due litri e 190 CV, disponibile esclusivamente nella versione top di gamma XCellence.

Cominciamo dal motore: chi preferisce il motore a benzina a quattro cilindri da due litri e 190 CV, rispetto al veicolo turbodiesel da due litri, sempre con 190 CV ma più costoso di CHF 2.900, pagherà lo scotto alla stazione di servizio. Il motore a benzina, che consuma almeno nove litri/100 km, beve sicuramente molto di più rispetto alla sua controparte ad accensione per compressione, a cui bastano circa due litri in meno. Motore a benzina o diesel? Con la Seat Tarraco da 1,8 tonnellate, la scelta è difficile. 

Grandi differenze come veicolo da traino

La Tarraco, prodotta da Volkswagen nello stabilimento di Wolfsburg, può essere utilizzata anche come veicolo da traino (massimo 2.300 kg di peso frenato) per roulotte o trasporto cavalli. In questo caso, consigliamo vivamente la trazione integrale TDI con la sua coppia di 400 Nm, disponibile già da 1.750 giri/min. Con due tonnellate di peso trainato, le differenze di consumo di carburante tra la TSI e la TDI aumentano drasticamente. L’auto a benzina non consuma mai meno di 16 litri, mentre la versione diesel riesce a fare il suo lavoro con undici o dodici litri.

Spazio e comfort

All'interno, la Tarraco nella sua versione top di gamma XCellence è praticamente perfetta: moderna, ben rifinita e confortevole. Sul sedile posteriore, i bambini viaggiano in prima classe, gli adulti in business  e i bagagli per le vacanze possono essere riposti senza problema fino a 445 litri di volume. Il bagagliaio, con i sedili posteriori abbassati, può contenere fino a 1.929 litri. L’ammiraglia della Seat combina questo generoso spazio con una trazione integrale a controllo elettronico, che si attiva prontamente quando serve. Da apprezzare anche il telaio, in grado di trainare una roulotte in tutta sicurezza senza trascurare il comfort alla guida, nonché un dispositivo di traino a ribaltamento elettrico con una presa cablata esemplare.

Sui terreni accidentati, la 4x4 spagnola è riuscita a sorprenderci, dando prova di una notevole stabilità. Grazie alla funzione di scorrimento del DTC a 7 velocità, il fango e il pietrisco non rappresentano alcuno ostacolo. Ci sono quindi tutte le migliori condizioni per riuscire a trainare una roulotte o un trasporto cavalli su un prato bagnato.

OPINIONE

Nonostante la Seat Tarraco 2.0 TSI 4x4 di Seat beva molto, possiamo attribuirle una buona valutazione complessiva. Per il prezzo che ha, la spagnola dal look accattivante offre molte ottime caratteristiche, come spazi generosi, un motore potente con una coppia massima disponibile su una vasta gamma e un cambio a doppia frizione a 7 marce di serie, rapido e preciso. Ci ha convinto anche il telaio, sempre all’altezza delle aspettative. Per questo, la Tarraco è certamente il SUV ideale per le famiglie (preferibilmente con il motore a benzina), ma anche un ottimo veicolo da traino (in questo caso con motore diesel) – ad un giusto prezzo.

Testo: Markus Rutishauser

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen