L’ACS prende atto con soddisfazione del programma di potenziamento delle strade nazionali del Consiglio federale

19.01.2018

Già oggi, in Svizzera gli automobilisti fanno più di 20'000 ore di coda l’anno, con tendenza in crescita. La Confederazione prevede che, senza l’adozione di contromisure, entro il 2040 il 20 per cento della rete delle strade nazionali sarà regolarmente congestionato. Per eliminare i problemi di capacità, il Consiglio federale intende investire 13,474 miliardi di franchi nell’ampliamento della rete delle strade nazionali. Il potenziamento interesserà in particolare gli agglomerati urbani. Si tratta di interventi urgenti e in fase progettuale avanzata in tutte le regioni del Paese.

L’ACS prende atto con soddisfazione di questi progetti di potenziamento e li sostiene. Parallelamente invita i Cantoni a considerare nell’ambito della consultazione la prevista ponderazione e progettazione da un punto di vista complessivo e a non privilegiare per interessi localistici altri progetti. Ciò andrebbe a scapito dell’intero programma d’ampliamento.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen