Esclusiva ACS drive alla Lenzerheide Motor Classics

Alla Lenzerheide Motor Classic (LMC) 2022 nella “Monaco delle Alpi”, nei Grigioni, i visitatori hanno vissuto straordinarie sensazioni di gara. Un festival imperdibile per tutti gli amanti dello sport motoristico storico!

Oltre 200 auto sportive d’epoca e 40 moto d’epoca hanno sfilato alla Lenzerheide Motor Classics di quest’anno, dove li attendeva un circuito unico di 2,5 km lungo l’Heidsee e sopra il Dieschen. Per la prima volta ha partecipato anche un team ACS con 20 auto sportive classiche. Tutti hanno apprezzato l’ACS Drive, l’atmosfera unica dell’evento e il tempo magnifico nelle montagne dei Grigioni.

Gara dimostrativa

La sfilata attraverso Lenzerheide di venerdì sera ha deliziato le centinaia di spettatori che hanno potuto ammirare le auto sportive, le monoposto e le moto d’epoca. Il programma per sabato pomeriggio prevedeva invece l’ACS Drive come gara dimostrativa.

Dieci minuti prima della partenza, la tensione sale, il battito cardiaco aumenta e la pelle d’oca si fa sentire. Si allacciano i caschi e le cinture di sicurezza e si accendono i motori. Alle 13.00 in punto, la squadra ACS apre la sessione pomeridiana della LMC. Balthasar E. Trümpy con la sua Porsche 356 si sistema il casco. Pius Schuler si presenta alla partenza con la sua Porsche 964 RS N/GT. Alex Moser, a bordo di una Porsche Carrera 3.2, lascia il paddock e segue la pace car fino alla partenza. Lo starter dà accesso al percorso. A tutto gas! Prima marcia, seconda fino a 6.500 giri al minuto, poi terza e di nuovo a tutto gas. Il motore boxer da 3,6 litri che rumoreggia alle spalle è puro piacere... Dai suoni più profondi agli acuti stridenti: una melodia coinvolgente! Le curve dolci diventano rettilinei. Nessuno sa esattamente a che velocità stiamo andando, ma è una velocità incredibile su questa Voia Principala ! Breve frenata prima della curva a destra della Forellenstube, poi di nuovo a tutto gas per frenare brevemente subito dopo, prima di affrontare con precisione la curva stretta vicino alla Rothornbahn verso la Diechen Sot. Seconda, terza marcia – il massimo della potenza per salire in cima alla montagna. Sul circuito, i sorpassi sono vietati, perché per questo evento straordinariamente ben organizzato nell’Heide, la sicurezza è la priorità assoluta.

Due piloti conducono la gara

La squadra ACS è guidata da due piloti che fanno furore nella serie Colmore YTCC e che entusiasmano il pubblico con il superbo suono dei loro otto cilindri. Si tratta della velocissima TVR Tuscan Racer da 480 CV di Samuel Benz, seguita da René Wagner con la sua MG B, che ­– difficile da credere – è alimentata da un motore brachiale Corvette LS3 da oltre 550 CV. Al contrario, le auto sportive tedesche, come la bellissima BMW Z8 Roadster, e le Porsche, rappresentate da un paio di 911 e da una 356, sono quasi silenziose, ma tutte omologate e (quasi) utilizzabili nella vita quotidiana.

La squadra ACS aveva però altri assi nella manica: l’iconica auto sportiva americana Corvette C1, ad esempio, e l’imponente Hudson Hornet, oltre alle Gran Turismo italiane Alfa Romeo Montreal e Ferrari Maranello. Altrettanto entusiasmanti sono state le bellissime Volvo 122 SR in versione rally da fabbrica, la bella MG Midget II e le classiche VW Golf e Corrado a tutto gas. Altre due auto rosse hanno attirato l’attenzione: la Honda NSX con la sua raffinata tecnologia da auto sportiva e l’esotica Nova GT sul telaio di un Maggiolino VW, la cui intera carrozzeria viene sollevata dalla linea di cintura per consentire l’entrata e l’uscita!

L’inizio dell’ACS Drive alla LMC ha dunque fatto battere il cuore e venire la pelle d’oca. Che esperienza indescrivibile poter guidare la propria auto d’epoca in questo modo! Al traguardo, dopo una gara frenetica di 25 minuti, i piloti erano tutti soddisfatti. Un automobilista è rimasto estasiato: “È stato bellissimo!” Non c’è altro da dire: ci rivedremo sicuramente nel 2023!

Testo: Christoph Bleile
Immagini: dream-cars, Fredi Vollenweider, Ruth Wyss

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen