Definizione veicolo incidentato

Danni «bagatella»

Vengono definiti «danni bagatella» deformazioni lievi (lievi ammaccature, danni alla carrozzeria o alla vernice di piccola entità). In particolare lievi ammaccature di sportelli, parafanghi graffiati e leggeri urti a paraurti, come anche la sostituzione di componenti avvitati, incollati o inseriti.

Il danno bagatella può sorgere nell’uso quotidiano, quindi è da considerare ordinario e riparabile senza un grande intervento.

Si considerano componenti in questo senso, quali: paraurti, listelli decorativi, allargamenti del passaruota, specchietti retrovisori esterni, vetri,componenti di illuminazione, ecc.

Non si considerano componenti in questo senso, quali: Parafanghi, porte, cofano motore, sportello posteriore.

Sinistro

Un sinistro è un evento improvviso determinabile nel tempo e nello spazio dovuto a un’influenza esterna, che provoca il danneggiamento involontario di un oggetto (danno materiale).

Veicolo non esente da incidenti riparati

Un veicolo che ha subito danni che superano i danni bagatella è considerato come veicolo non esente da incidenti riparati.

Mai sinistrato

Un veicolo che non ha mai subito danni che vanno oltre un danno bagatella è definito mai sinistrato.

Veicolo incidentato

Lo stato della tecnica consente ormai di ottenere riparazioni impeccabili, pertanto il concetto di «veicolo incidentato» non si addice più a un veicolo riparato. Un veicolo che ha subito dei danni considerevoli e non è riparato è considerato come incidentato.

Edizione: dicembre 2020

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen