Un’auto trendy dalla grande autonomia elettrica

Test Lexus NX 450h+ AWD

Sette anni dopo il suo debutto, la Lexus NX immette sul mercato una nuova versione. Con una particolarità: la seconda generazione del SUV Midsize viene proposta non solo come ibrido normale, ma anche come un ibrido plug-in. Prodotta della filiale di lusso di Toyota, la NX 450h+ è il primo ibrido ad essere dotato di connessione plug-in. Grazie alla possibilità di fare il pieno con elettricità esterna, può viaggiare fino a 76 km con la sola propulsione elettrica.

Visivamente ha un aspetto dinamico, conferitole dalle linee ben definite. Sulla parte anteriore è presente anche la caratteristica e grande griglia esagonale, affiancata da sottili fari bi-LED. Le categorie superiori dispongono di elementi di illuminazione ad undici unità a LED che, tra l’altro, illuminano meglio grazie alla luce abbagliante adattiva. Anche nella parte posteriore la NX mantiene il suo aspetto sportivo, ma contrariamente alle classiche forme spigolose, si presenta liscia e dalle forme morbide. Le nuove luci posteriori sono state raggruppate in una striscia LED continua.

I giapponesi annunciano fieramente di aver rinnovato il 95% di tutte le parti del NX. In più, l’auto si basa sulla piattaforma modulare GA-K, la stessa sulla quale viene costruita la Toyota RAV4. Per questo motivo, le dimensioni della NX, lunga 4,66 metri, sono state modificate in modo trascurabile. L’aumento maggiore si avverte invece nell’interasse, a cui sono stati aggiunti 3 cm, portandolo a 2,69 metri. I passeggeri, soprattutto nella parte posteriore, possono così beneficiare di più spazio.

Interni completamente rinnovati

L’abitacolo è stato ulteriormente rifinito, soprattutto il cockpit, con un notevole miglioramento rispetto al modello precedente. La nuova NX è ultramoderna ed essenziale. Il conducente legge le informazioni su strumenti digitali ad alta risoluzione e su un display head-up. Alla destra del conducente è presente un sistema multimediale a 14 pollici: se il modello precedente aveva ancora un touchpad per navigare macchinosamente tra i vari menu, oggi la Lexus lo ha sostituito con un touchscreen intuitivo. Lo schermo può essere azionato sia dal volante, tramite i pulsanti sensibili al tocco o, ancora più comodamente, con il comando vocale.

Gli interni dell’auto giapponese restano sempre molto raffinati. Pelle elegante, materiali di alta qualità e finiture accurate rendono la nuova Lexus un’oasi di benessere. Anche gli spazi sono perfetti. Il guidatore e il copilota siedono su sedili comodi e anche nella fila posteriore la libertà di movimento è garantita. Tuttavia, il volume del bagagliaio da 545 a 1'436 litri è leggermente più piccolo rispetto al modello precedente, ma risponde bene alla maggior parte delle esigenze (la NX prima aveva una capienza da 555 a 1'600 litri).

Il modelo sviluppa 309 CV

La NX Nexus offre due tipi di ibrido, con e senza trazione elettrica. La NX 350h dispone di una potenza di sistema di 244 CV (179 kW), mentre la NX 450h+, fornita di serie con la trazione integrale, offre ben 309 CV (227 kW). Oltre al motore a benzina a quattro cilindri da 2,5 litri, il nuovo modello top plug-in presenta un motore elettrico da 136 kW (182 CV) nella parte anteriore e un ulteriore motore elettrico da 40 kW (54 CV) sull’asse posteriore, dove si trova anche la batteria agli ioni di litio che riesce ad immagazzinare più elettricità dei suoi concorrenti, grazie alla sua elevata capacità di 18,1 kWh.

Le nostre impressioni al volante

La nostra NX 450+ è completamente carica, quindi partiamo con il serbatoio pieno –naturalmente in modalità elettrica. Dopo molto tempo, il motore a combustione si collega per avviare finalmente la solita alternanza. Rispetto alla vecchia NX, il nuovo modello è molto più agile. Oltre al telaio, è subito evidente che anche lo sterzo è stato riadattato. In più, l’ibrido plug-in è molto potente. Quando tutti e tre i motori sono in funzione, la NX 450h+ accelera da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi. La velocità massima, tuttavia, è limitata elettronicamente a 200 km/h.

Anche così, il dispiegamento spontaneo delle prestazioni è molto piacevole. Il motore a benzina, nonostante la buona insonorizzazione, tende ad emettere un rumore piuttosto importante quando è al massimo del lavoro. Naturalmente, ad un ritmo così sostenuto, il consumo di carburante normalizzato di soli 1,1 litri non verrà mai rispettato – anche se la Lexus può funzionare in modalità elettrica fino a 135 km/h. Si continua quindi a viaggiare tranquillamente, mentre il computer di bordo si stabilizza a 3,2 litri.

I suoi punti di forza si manifestano soprattutto in città e sulle strade aperte, perché in queste condizioni l’ibrido plug-in può recuperare molto più frequentemente. È particolarmente vero in città, dove l’autonomia elettrica aumenta, in situazioni ideali, da 76 a 98 km. Quando le batterie sono scariche, la NX 450h+ le ricarica in 2,5 ore giuste con il suo caricatore di bordo da 6,6 kW. La Lexus NX 450+ viene venduta a CHF 74.900.- nella versione base "Comfort". Le altre due versioni, “FSport” e “Excellence”, sono più costose (entrambe a partire da CHF 83.900.-).

OPINIONE

La Lexus NX 450+ è un SUV di lusso dal design estremamente sportivo. In città, scivola sull’asfalto quasi senza rumore e senza emissioni, passando nella zone a traffico limitato senza alcun problema. Per i viaggi più lunghi, è disponibile un motore a benzina quattro cilindri in linea da 2,5 litri con 309 PS/391 Nm. Senza dimenticare la trazione integrale, che la rende il SUV perfetto per la topografia della Svizzera. In termini di prezzo, la Lexus si posiziona con la NX 450+ alla pari dei concorrenti tedeschi più affermati.

Testo: Markus Rutishauser/aum

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen