Il passato rivive nel futuro

Test Range Rover Evoque P300e

Quando si può accedere a 14 regolazioni di potenza per i sedili anteriori, e nella lista delle opzioni, la cabina è dotata di ionizzazione dell’aria, ci si trova in “classe business” delle automobili. In questo caso, si tratta della Range Rover Evoque. Sempre al passo con i tempi, gli inglesi propongono ora l’Evoque come ibrido plug-in, precedentemente disponibile solo semi-ibrida.

Con la Evoque ibrida plug-in, la Range Rover sta riportando i bei vecchi tempi nel futuro. Il motore, chiamato P300e, ricorda un sei cilindri di epoche passate. Quel motore silenzioso, quell’impressionante dispiegamento di potenza... eppure, sotto il cofano ruggisce un motore a solo tre cilindri. Avete letto bene: tre cilindri!

Buona accelerazione

Quest’armoniosa interazione viene data dal motore a benzina 1,5 litri da 200 CV e dal motore elettrico da 109 CV integrato nell’asse posteriore. La trazione elettrica è alimentata da un pacco batterie agli ioni di litio da 15 kWh, situato sotto i sedili posteriori. La potenza combinata del motore a combustione e del motore elettrico offre al SUV britannico a trazione integrale delle prestazioni di accelerazione più che rispettabili: da fermo raggiunge i 100 km/h in 6,4 secondi. In modalità elettrica pura, l’Evoque può raggiungere una velocità massima di 135 km/h. Il suo peso a vuoto di oltre due tonnellate non regala grandi sensazioni sportive – in compenso, ci si sente quasi imponenti.

Cambio adeguato

Il concetto di plug-in dell’Evoque è coerente e perfettamente adatto a questo veicolo massiccio ma elegante. Il nuovo cambio automatico a otto velocità funziona in modo fluido e si adatta alle caratteristiche di prestazione del motore a tre cilindri. Un’impresa degna di nota! Meglio però non farsi ingannare dal consumo di carburante pubblicizzato di soli 2 litri per 100 km (secondo la fabbrica). Durante il nostro test drive in condizioni quotidiane, abbiamo consumato 8,7 litri, anche se abbiamo caricato la batteria di tanto in tanto durante la guida (modalità economica), per poter guidare in città in modalità puramente elettrica (modalità EV).

Gli interni della Range Rover Evoque sono eleganti, come d’abitudine con questo marchio. Lo sguardo viene sicuramente catturato dagli schermi sovradimensionati nella console centrale, che consentono di effettuare la maggior parte delle regolazioni. La finitura dei componenti e dei materiali è di alta qualità e certamente contribuisce al prezzo totale del veicolo di circa 90.000 CHF.

OPINIONE

Con l’ibrido plug-in, Range Rover arricchisce la gamma di motori dell’Evoque di un elemento indispensabile ­– e per di più combinato con la trazione integrale. L’intero pacchetto è coerente e il SUV compatto britannico ha una bella linea. Con un peso a vuoto di quasi 2,2 tonnellate, bisogna ricaricare regolarmente il veicolo per beneficiare del vantaggio ecologico!

Testo: Matthias Hafen

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen