Una prima sorpresa: il prezzo

Test VW Grand California 600

Circa un anno fa, il dipartimento veicoli commerciali della VW ha lanciato il Grand California. Un “van” di fascia alta, concepito con l’obiettivo di offrire un maggiore spazio e comfort rispetto al fratello minore, il T6 California, che da decenni riscuote un notevole successo. L’ACS l’ha testato per oltre una settimana, percorrendo più di 3’000 chilometri. Ecco il nostro verdetto!

Con un prezzo base di circa CHF 66’000.- (modello provato CHF 87’703.-), il Grand California da 6 metri si colloca nello stesso segmento di prezzo del T6 (4,90 metri) con dotazioni simili. Il Grand California è inoltre più alto di circa un metro ed è disponibile anche nella versione da 6,80 metri.

Un UFO su ruote

Sviluppato sulla base del VW Crafter, è più largo, più lungo e più alto rispetto al fratello minore. La sua altezza (che può raggiungere i 3,05 metri) è impressionante e può portare l’automobilista a “sudare freddo” quando deve attraversare centri abitati pieni di alberi e fronde. Con il suo profilo massiccio, non passa inosservato: siamo stati fermati sia dai tanti fan della VW che dagli appassionati di minivan e camper, che ci chiedevano spesso di poter visitare il veicolo o di scattare qualche foto. Ancora raro sulle strade e nei campeggi, sa distinguersi dalla concorrenza.

Comfort stradale

Molto meno largo di un camper, questo grande van ha un comportamento su strada impeccabile. Il suo motore TDI a 2 litri e 4 cilindri sviluppa 177 CV e offre la potenza necessaria per non avere alcuna esitazione nei sorpassi. Nonostante l’altezza del veicolo, l’aderenza al vento rimane ragionevole (ma attenzione ai sorpassi di camion e autoarticolati) e il consumo medio di carburante dopo 3’000 chilometri è stato di 9,2 litri. Per un veicolo di queste dimensioni e peso (3,5 tonnellate), e per un tale livello di comfort, è stata una bella sorpresa. Infine, i sedili, nel nostro veicolo di prova girevoli, hanno dimostrato un comfort ottimale (prima tappa a circa 1.200 km) e offrono un’infinità di regolazioni, tanto per il guidatore quanto per il passeggero. I due braccioli sono poi un vero vantaggio per i lunghi viaggi.

Assistenti discreti ma ben presenti

Il VW Grand California offre al pubblico diversi assistenti alla guida discreti, ma efficaci. Con un veicolo di tali dimensioni ed inerzia, il cruise control con limitatore di velocità e rilevamento della distanza si rivela molto utile. Inoltre, l’assistente di parcheggio ad ultrasuoni anteriore e posteriore è altamente performante.

Interni ed ergonomia perfetti

Difficile non trovare subito la giusta collocazione in questo veicolo, dove ogni dettaglio è stato pensato (e ben posizionato). Il design complessivo, senza troppi fronzoli, è solido e, soprattutto, di facile manutenzione. Il frigorifero offre spazio sufficiente per 4 persone e la cucina è perfettamente funzionante, grazie ai piani di lavoro a scomparsa. Il box doccia e i servizi igienici (con un serbatoio di acque bianche da 110 litri) offrono tutto il comfort necessario, ma possono risultare un po’ troppo piccoli per i passeggeri più alti.

La ciliegina sulla torta? La possibilità di aggiungere un doccino esterno, molto apprezzato al ritorno dalla spiaggia. Il sistema di luci a led (in abbondanza), svariate prese, aria condizionata rinforzata, tavolo interno retrattile, 4 letti veri, zanzariere e tende opacizzanti offrono una vacanza a 5 stelle. Si dovrebbe comunque fare una certa attenzione a non maneggiare con troppa fretta le tende e le zanzariere, che si dimostrano un po’ fragili quando vengono usate.

Terrazza esterna

Una tenda da sole molto grande, le due sedie e il tavolo (idealmente installati nei pannelli della porta posteriore) e l’illuminazione a led per esterni offrono una superba terrazza all’aperto. Una piccola mensola nel blocco cucina nasconde abilmente le prese elettriche e USB. L’ideale per leggere le e-mail al mattino presto davanti ad una buona tazza di caffè!

OPINIONE

Il Grand California è grande, molto grande. Il suo utilizzo si discosta da quello del fratello minore T6 ed offre molto più spazio e comfort. All’interno, si può stare in piedi senza problemi. Il suo pubblico di riferimento? Sicuramente famiglie con uno o due figli. Attenzione però all’altezza dei bambini! I due letti superiori (nel nostro modello di prova) si compongono infatti di un letto di 1,80 m e di un letto di 1,60 m. Il comfort alla guida, la qualità delle molle del letto, la facilità d’uso complessiva e la cura dei dettagli ne fanno un compagno di viaggio perfetto per un’avventura che può durare diversi mesi! Anche per noi è stato molto difficile restituirlo dopo una settimana, dato che lo consideravamo già parte della nostra #ACSfamily!

Testo: Fabien Produit

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen