Un’ammiraglia a tutta elettricità!

Test di guida: Škoda Superb iV

Dall’inizio del 2020, la Skoda ha introdotto sul mercato la Superb iV, prima versione ibrida plug-in della casa automobilistica ceca. È l’inizio di una nuova conquista elettrica: da quest’anno, anche la vettura campione di vendite Octavia verrà lanciata con assistenza elettrica.

In Svizzera, la Skoda Superb iV è disponibile solo in versione station wagon. A occhio nudo, si distingue a fatica dai modelli con motore a combustione. La presa di corrente è posizionata in modo discreto nella griglia del radiatore, appositamente rielaborata. Anche nella versione ibrida, la Superb è esattamente quello che sembra: un portento dello spazio. Spazio per le gambe nella seconda fila di sedili, così come per il bagagliaio che, sebbene sia stato ridotto di 150 litri a causa della batteria, dispone ancora di un volume di 1.800 litri ­– una capienza molto generosa. 

Pulito nel traffico cittadino

Con i suoi 4,86 m di lunghezza, la Superb invita ai viaggi lunghi. In città, invece, è un modello di ecologia, grazie all’ibrido plug-in che consente una guida puramente elettrica. Con il suo motore silenzioso, la prima vettura ibrida della casa automobilistica boema è particolarmente convincente. Solo durante l’accelerazione completa si sente sotto il cofano un motore a benzina 1.4 TSI da 156 CV. A questo si pone rimedio con la modalità Sport e con la semplice pressione di un pulsante che rende disponibile l'intera potenza del sistema (compreso il supporto per il motore elettrico) di 218 CV. Serve un po’ di tempo per abituarsi ai freni, perché in modalità normale si deve schiacciare il pedale con forza per rallentare immediatamente la corsa della vettura. In compenso, attivando il sistema di recupero dell’energia cinetica durante la frenata, l’automobile rallenta sensibilmente non appena si toglie il piede dall’acceleratore.

Le dotazioni di serie non includono tuttavia svariati strumenti di assistenza alla guida che ci saremmo aspettati: il sistema di mantenimento della corsia, il sistema di assistenza per il cambio della corsia, la telecamera per la retromarcia e il sistema di avviamento senza chiave vengono infatti installati ad un costo aggiuntivo.

LA OPINIONE

Con la Superb iV, Skoda mantiene alto il suo slogan “simply clever”. Quest’ibrida plug-in ha un’autonomia elettrica fino a 56 km e soddisfa numerosi criteri (consumi, autonomia, zero emissioni). Ciononostante, la station wagon ricaricabile ha un senso solo se può essere collegata regolarmente alla rete elettrica. In più, Skoda segnala un consumo misto di 1,9 litri. Testata in condizioni quotidiane, l’automobile ha consumato in media 4,5 litri/100 km.   Quando la batteria è stata ricaricata dal motore a benzina, il consumo è salito a 6,5 litri. Con un prezzo base di poco inferiore a CHF 50.000.-, la Superb iV è un’alternativa interessante della gamma Superb.

Autore: Matthias Hafen

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen