Prospettiva

Toyota lancia l’offensiva elettrica

Dal 2035, Toyota proporrà solo veicoli a zero emissioni in Europa occidentale. Akio Toyoda, Presidente e CEO di Toyota Motor Corporation, sostiene: “Nella lotta contro il cambiamento climatico, dobbiamo impegnarci a ridurre le emissioni di CO 2 quanto più velocemente e meglio possibile”. Per farlo, i giapponesi si affidano, oltre ai motori elettrici a batteria, anche alle celle a combustibile.

Entro il 2030, Toyota prevede di commercializzare 30 auto elettriche in tutto il mondo, a partire dal SUV elettrico 'bZ4X', sviluppato in collaborazione con Subaru e consegnato in Europa quest'anno. Questo veicolo rappresenterà il lancio di una famiglia completa di modelli interamente elettrici. Un SUV di medie dimensioni con tre file di sedili e un piccolo crossover completeranno la serie bZ. Quest’ultimo dovrebbe garantire un consumo elettrico di soli 12,5 kWh su 100 km.

Lexus tutta elettrica dal 2030

Con l’introduzione delle nuove auto elettriche, tra cui anche un’auto sportiva Lexus e un modello elettrico ultracompatto, Toyota mira a portare le vendite globali dei veicoli interamente elettrici a 3,5 milioni di unità. Per il 2035, in Europa occidentale verranno immessi sul mercato solo modelli a zero emissioni – a patto che esistano delle infrastrutture adeguate per la ricarica delle auto elettriche e il rifornimento dei modelli a idrogeno. Entro il 2030, Lexus diventerà un fornitore di auto completamente elettriche in Europa, Cina e Nord America, per poi puntare alla scala globale nei cinque anni successivi.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen