5G – La chiave della mobilità del futuro

12.04.2021

La nostra mobilità del futuro si trova di fronte a una grande sfida. La crescita demografica ed economica porterà ad un aumento del volume del traffico. A causa della topografia del nostro paese, le infrastrutture dei trasporti non possono essere ampliate a nostro piacimento. Abbiamo bisogno di soluzioni digitali per ottimizzare l'utilizzo di quest’ultime. E per garantire la capacità di dati necessaria, non possiamo fare a meno del 5G.

Siamo tutti sempre più in movimento. Parallelamente, quando ci spostiamo, diventiamo più mobili anche dal punto di vista digitale. Sia al lavoro che nel tempo libero, il nostro bisogno di mobilità individuale e di comunicazione digitale sta crescendo rapidamente. Inviamo e scarichiamo sempre più dati. Attualmente, il volume di dati trasmessi nelle le nostre reti di telecomunicazione raddoppia ogni 18 mesi. 

Sempre più sovraccaricate, le nostre infrastrutture dei trasporti e la nostra rete dati stanno arrivando al limite. La tecnologia 5G può quindi rivelarsi preziosa in questo settore: può infatti prevenire la congestione dei dati e garantire una rete mobile ad alte prestazioni. Costituisce una base importante per garantire la nostra mobilità individuale in futuro. Per di più, il 5G è uno dei presupposti fondamentali per l’innovazione, anche nel campo della mobilità. La nuova tecnologia mobile apre numerose possibilità, ad esempio per un migliore utilizzo delle infrastrutture esistenti. Grazie alla trasmissione di dati in tempo reale tra sensori, veicoli e infrastrutture, gli incolonnamenti possono essere identificati in qualsiasi momento, evitando così gli ingorghi stradali. In questo modo, il flusso del traffico viene ottimizzato, portando ad una riduzione delle emissioni di CO₂ . Con il 5G, i centri cittadini e i quartieri possono essere decongestionati grazie ad un sistema di parcheggio intelligente e interconnesso, che riduce notevolmente il traffico di ricerca. Il 5G può fare molto anche nel campo della sicurezza stradale. Gli assistenti alla guida interconnessi possono avvertire i conducenti in tempo reale dei pericoli causati da strade scivolose, oggetti sulla carreggiata, incidenti, traffico congestionato ecc. – e quindi salvare delle vite.

Il Consiglio federale ha già fatto dei passi verso progetti di mobilità con il 5G. L’Ufficio federale delle strade USTRA, ad esempio, ha creato un gruppo di lavoro con l’obiettivo di testare dei progetti pilota di mobilità con il 5G in un ambiente reale. L’ACS accoglie con favore questa iniziativa, in quanto porrà le basi per il futuro uso diffuso del 5G per la nostra mobilità individuale. Si sta discutendo anche di un aiuto nell’applicazione per i cantoni e i comuni, che permetterà l’espansione della rete 5G con antenne adattive.

Purtroppo, tra il pubblico c’è ancora un po’ di scetticismo sulla tecnologia 5G. Molti hanno paura perché pensano che il 5G li esporrà a livelli di radiazioni più elevati, ma in realtà è vero il contrario. I sistemi 5G emettono meno radiazioni e, allo stesso tempo, consumano meno energia. Per questo motivo, ha senso affidarsi a installazioni moderne ed efficienti come la tecnologia 5G. Parallelamente, è importante informare il pubblico sui vantaggi di questa tecnologia e dimostrare che le loro paure sono infondate. 

In una recente e dettagliata pubblicazione, l’Ufficio Federale per l’Ambiente ha dimostrato che, grazie alla capacità dell’antenna adattiva di concentrare le radiazioni sulla posizione del telefono cellulare collegato, l’esposizione alle radiazioni nelle sue vicinanze è mediamente inferiore a quella delle antenne convenzionali. Questo è stato confermato dalla consigliera federale Sommaruga durante la riunione della commissione dei trasporti del Consiglio nazionale del 23 marzo 2021. L’OMS e la stragrande maggioranza degli scienziati seri e riconosciuti confermano che il 5G è sicuro. Inoltre, si applicano gli stessi valori limite al 5G come al 4G, e la stessa base giuridica vale sia per le nuove antenne 5G che per l’aggiornamento di quelle già esistenti.

La petizione online “Chance 5G” mira a sensibilizzare la popolazione su questo tema e a dimostrare l’importanza della tecnologia 5G per la copertura mobile nel nostro paese in futuro. Come associazione di trasporto, l’ACS sostiene questa petizione e si impegna a promuovere il 5G. Perché la tecnologia 5G è indispensabile per garantire la nostra mobilità futura.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen