Off Road Drive - Imparare dai professionisti

I proprietari dei veicoli fuoristrada possono seguire una formazione o perfezionarsi alla guida insieme ad un istruttore esperto sul magnifico tracciato fuoristrada di Ederswiler (JU). Per il 2021 sono stati annunciati sei corsi, a cui è già possibile inscriversi.

Off Road Drive - Nuove esperienze sul campo
Off Road Drive - Nuove esperienze sul campo

A causa della pandemia del Covid-19, nel 2020 si sono potuti svolgere solo tre corsi ACS Off Road Drive. Molti iscritti hanno dovuto accontentarsi di un rinvio al 2021. In ogni caso, partecipare a questi corsi di guida fuoristrada è davvero gratificante, anche per chi ha una certa esperienza. “È fondamentale che il guidatore conosca le capacità e i limiti del suo fuoristrada”, ricorda l’istruttore professionista Gerarde “Che” Bodenheimer. L’esperto, che ha lavorato per 23 anni come Brand Manager, responsabile della formazione e istruttore di guida fuoristrada per l’importatore svizzero della Land Rover, ricorda inoltre: “Solo chi sa come gestire il proprio fuoristrada riuscirà a trarne il massimo.” La pista fuoristrada di Ederswiler offre le condizioni ideali per questo tipo di allenamento. Anche in caso di maltempo, la pista consente infatti una formazione completa. Il corso ACS Off Road Drive si concentra sullo sviluppo delle competenze, motivo per cui è consentito un solo conducente per veicolo. È tuttavia consentita la presenza di un accompagnatore.

Importanti conoscenze teoriche

Il corso inizia con caffè e cornetto mentre vengono date le prime informazioni, seguite da due ore di formazione teorica durante le quali l’istruttore “Che” Bodenheimer condividerà le sue conoscenze approfondite su angoli di rampa e di pendenza, i centri di gravità, le articolazioni degli assi, la riduzione del fuoristrada, i bloccaggi dei differenziali e altri ausili di trazione. L’esperto sottolinea anche l’importanza degli pneumatici: “Il veicolo aderisce a superfici che per dimensioni non superano quattro palmi della mano. Ecco perché è importante montare pneumatici ottimali, sia in estate che in inverno”. Consiglia inoltre di andare in un’officina o rivolgersi ad un esperto di pneumatici, i quali dovrebbero essere utilizzati per massimo cinque anni. Anche la pressione degli pneumatici è importante: idealmente, dovrebbe essere abbassata prima di percorrere una strada accidentata, per renderli più larghi e ampliare le superfici di contatto. Si tratta di un buon trucco per guidare dritti, in salita e in discesa. Indebolire i fianchi degli pneumatici, invece, ha effetti negativi quando si guida in pendenza. “Che” Bodenheimer dà anche importanti consigli su cosa prendere in considerazione quando si acquistano ed utilizzano attrezzature aggiuntive, come portapacchi, deflettori per rami o luci aggiuntive.

Gerarde “Che” Bodenheimer, istruttore ACS, spiega come usare il volante con eleganza
Gerarde “Che” Bodenheimer, istruttore ACS, spiega come usare il volante con eleganza

Ascoltare le proprie sensazioni

Durante gli interessanti esercizi su fuoristrada, l'istruttore ricorda l’importanza della sensazione soggettiva della guida e la percezione che il pilota ha di quest’impressione così personale, in quanto fornisce informazioni sul comportamento del veicolo e sulle condizioni del terreno. Seguendo poi la raccomandazione “il più lento possibile, veloce quanto necessario”, andrà tutto bene. Durante la formazione pratica, i partecipanti hanno imparato a gestire il volante in modo sensibile e si sono presto resi conto che la trazione degli pneumatici è notevolmente migliore quando guardano dritto davanti a loro. Hanno scoperto anche quali sono i fattori che determinano se è possibile salire su salite ripide, o come fare inversione in tutta sicurezza su un pendio. La sera, i partecipanti hanno poi dato un riscontro positivo sul corso e sull’istruttore di Bodenheimer. “Ho imparato molto e sono sicuro di poter controllare il mio veicolo molto meglio di prima, grazie ai buoni consigli e alle istruzioni ricevute. La pista fuoristrada di Ederswiler è perfetta per l’esercitazione pratica. Per tutti questi motivi, consiglio vivamente questo corso!”

Testo e immagini: Markus Rutishauser

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen